Senarica

Veduta aerea

Repubblica di Senarica
Dati amministrativi
Lingue parlate Italiano, dialetto
Capitale Senarica
Dipendente da Regno di Napoli
Dipendenze Poggio Umbricchio, fino al 1507
Politica
Forma di governo repubblica basata sulla democrazia diretta
Capo di Stato Doge
Organi deliberativi Senato
Nascita 11 giugno 1356 con Jacinto Cicintò I
Causa Diploma d’infeudazione reale
Fine 15 luglio 1775[1] con Bernardino Cicintò I
Causa sequestro del feudo da parte del re di Napoli e Sicilia Ferdinando IV
Territorio e popolazione
Bacino geografico Valle del Vomano
Massima estensione 0,041 km² nel XVI secolo
Popolazione 100 abitanti circa nel XVI secolo
Economia
Valuta napoletana
Risorse Legna, prodotti agricoli
Commerci con Regno di Napoli
Religioni preminenti Cattolicesimo
Classi sociali Baroni, clero, contadini, boscaioli
Evoluzione storica
Preceduto da Armoiries André Hongrie.svg Regno di Napoli (Angiò-Durazzo)
Succeduto da Coat of Arms of Ferdinand I of Naples.svg Regno di Napoli (Borbone delle Due Sicilie)

Senarica frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia di Teramo
Comune Crognaleto
Territorio
Coordinate 42°32′51″N 13°30′50″ECoordinate: 42°32′51″N 13°30′50″E (Mappa)
Altitudine 639 m s.l.m.
Abitanti 85 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale 64043
Prefisso 0861
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti senarichesi
Patrono santi Proto e Giacinto
Giorno festivo 11 settembre